Sito Italiano ufficiale di SWiSH - Creare animazioni Flash senza usare Flash!

OK

Vai ai contenuti

Esportazione animazioni flash – pubblicare siti flash – SWiSH

Supporto > Tutorial

Tutorial Principiante. Pubblicazione su Internet




Scarica la trial di SWiSH Max4 e incomincia subito a lavorare.



Nella maggior parte dei casi, dopo aver creato un filmato, si desidera pubblicarlo in rete: questo tutorial spiega proprio come procedere nella pubblicazione.


Passo 1

Per prima cosa è necessario aprire con SWiSH il filmato che si desidera pubblicare: poniamo che il file si chiami "welcome.swi".
Si noti che il file ha estensione .SWI: questo formato è quello che caratterizza tutti i file generati con SWiSH.
Dal momento che i file .SWI contengono molte informazione, di norma hanno dimensioni piuttosto elevate: per questo, la prima cosa da fare è di procedere alla loro compressione per renderli più leggeri e, di conseguenza, più veloci da scaricare e visualizzare una volta pubblicati in Internet.

Passo 2






Le versioni dimostrative di tutti i
software SWiSH sono completamente funzionanti e limitate unicamente nell'esportazione.

Puoi acquistare la tua copia del software per poter continuare a lavorare ai tuoi progetti.


pubblicare-siti-flash-esportazione-animazioni-flash


Selezionare il comando
File | Esporta | SWF e specificare il nome del file esportato. E' consigliabile, comunque, lasciare al file il nome proposto: nel nostro caso "welcome.swf".
Si noti che è cambiata l'estensione: .SWF è il formato standard per Flash ed è idoneo per la pubblicazione in Internet.
Il file .SWF contiene tutte le informazioni necessarie su come il filmato deve essere visualizzato ma è privo dei dati che permetterebbero di modificarlo. Questo significa che il file .SWF è di dimensioni inferiori rispetto al file .SWI ma anche che non potrà essere aperto con SWiSH e che per apportare delle modifiche al filmato si dovrà ripartire dall'originale .SWI.

Passo 3

A questo punto il file è compresso e, di conseguenza, adatto per essere pubblicato in rete ma deve ancora essere inserito all'interno di una pagina HTML che possa essere caricata da un Browser Internet.

Selezionare il comando File | Esporta | HTML+SWF e specificare il nome del file: è consigliabile, anche in questo caso, lasciare il nome proposto "welcome.html".
Naturalmente, il codice HTML generato può essere visualizzato con un editor di testo come, per esempio, Notepad: la parte di codice relativa all'animazione è quella compresa tra i tag <object> e </object>. In realtà, il file "welcome.swf" viene richiamato due volte all'interno del codice: gli altri tag controllano il colore dello sfondo e le dimensioni dell'animazione e, per il momento, possono essere tralasciati.

Passo 4

A questo punto, la cartella di lavoro dovrebbe contenere 3 file:

  • il file .SWI che rappresenta la copia originale del filmato;
  • il file .SWF che rappresenta la copia compressa del filmato;
  • il file .HTML che rappresenta una normale pagina HTML con all'interno inserito il filmato .SWF.


Per controllare che tutto funzioni correttamente è sufficiente fare doppio click sul file .HTML: dovrebbe aprirsi automaticamente il Browser Internet, essere visualizzata la pagina e partire la riproduzione del filmato.
Se il filmato non parte è necessario accertarsi che il file .SWF e il file .HTML si trovino nella stessa cartella e che il nome del file .SWF sia riportato correttamente all'interno del codice HTML.
Una terza possibilità è che non sia installato il Plugin di Flash necessario per la visualizzazione dei file .SWF. Questo Plugin può essere scaricato liberamente da http://www.adobe.com.

Passo 5

Ora che si dispone sia del file .SWF che del file .HTML, è necessario copiarli su un proprio spazio Internet attraverso una normale sessione FTP.

Per avere maggiori informazioni sui parametri utili per effettuare l'FTP ci si deve rivolgere direttamente al proprio Provider.

Passo 6

E' di fondamentale importanza che la struttura della directory sullo spazio Internet sia perfettamente identica a quella sul computer locale: in caso contrario, i percorsi per l'indirizzamento dei file all'interno del codice HTML non risulteranno corretti e sarà impossibile trovare e visualizzare il filmato .SWF.

Passo 7

Volendo, è anche possibile rinominare il file .HTML chiamandolo "index.html" o "default.html": in questo modo la pagina verrà caricata automaticamente non appena si entra nel sito. Seguendo questa procedura, invece di dare come indirizzo a cui collegarsi "www.swishzone.it/welcome.html", si potrà dare direttamente l'indirizzo "www.swishzone.it".

Passo 8

E questo è tutto! Collegandosi al sito si vedrà il filmato inserito.
Se la riproduzione del filmato non parte, è necessario accertarsi che i file .HTML e .SWF siano stati copiati correttamente sullo spazio Internet e che il file .HTML contenga il giusto indirizzo del file .SWF.


Torna ai contenuti | Torna al menu